“La Musica Cambia … L’Informazione a misura di Famiglia”

IMG_0343

 Diritti Umani e Diritti dei Bambini a portata di tutti dal 14 giugno – a Padova – e via via in tutta Italia

 

 

“È una cosa straordinaria andare tra la gente e raccontare alle persone che Ognuno di Noi ha dei Diritti da far valere”.

Questo il pensiero dei protagonisti di un evento sensazionale, unico nel suo genere, ma che in realtà dà il via ad una serie di appuntamenti lungo tutta l’Italia.

La Sanremo Musica Classic e l’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, infatti, stravolgono i canoni delle consuetudini, portando il dibattito sui Diritti Umani nei luoghi dell’agire quotidiano delle Famiglie e dei Giovani, intessendo tematiche importanti e linguaggi “a misura d’uomo” in una formula del tutto innovativa.

 

A Padova, dunque, il 14 giugno alle ore 16.00, presso il Centro Commerciale “Le Brentelle”, prenderà il via una sfida ambiziosa: incontrare le famiglie nei luoghi del consumo e raccontare, invece – tramite la musica, l’arte, la letteratura, il confronto con i professionisti – i Diritti Umani e i Diritti dei Bambini.

Saranno presenti Monia Gambarotto – promotrice e presentatrice dell’evento, sempre sensibile alla comunicazione dei Diritti Umani – la Presidente dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare, Vincenza Palmieri – psicologa e pedagogista familiare, anima concreta e passionale delle più importanti battaglie in difesa dei Diritti Umani Negati– Francesco Miraglia, Avvocato coraggioso, brillante e contro corrente; e poi ospiti dal mondo della cultura, dell’arte, del giornalismo e della musica.

I temi che la Prof.ssa Palmieri e l’Avv. Miraglia, ancora una volta uniti nelle battaglie civili, affronteranno in questo ciclo di incontri spazieranno dall’abuso diagnostico, alla sottrazione dei Minori, dal Diritto ad avere una Famiglia – la propria Famiglia – al Diritto all’apprendimento, dall’allontanamento dei Minori, alla Convenzione sui Diritti dell’infanzia, passando attraverso la Garanzia della Tutela.

Racconta la stessa Prof.ssa Palmieri: “Il vento di riforme e di cambiamento sociale – che dovrebbe prendere le mosse all’interno dei luoghi di Governo – se Questo è sordo o lento, non può che passare attraverso la Gente. Tanta Gente. Dal nord al sud, in un processo di unificazione che faccia da sfondo e da sostegno proprio a quei Diritti di Garanzia, Tolleranza e Giustizia Sociale, al fine di permeare il tessuto sociale di informazione e conoscenza”.

“Quello della tutela dei Diritti delle famiglie e dei bambini – aggiunge con forza l’Avv. Miraglia – è un punto importantissimo. Ecco perché riteniamo fondamentale sensibilizzare le persone sul problema degli allontanamenti facili: perché si ritorni ad agire basandosi sui fatti e non su preconcetti; perché sia chiara con ogni evidenza la necessità di una riforma seria del Sistema”.

In questo accostarsi di contenuti e linguaggi complementari, l’evento di Padova sarà, aperto dall’esibizione dal vivo di “Ally”, meravigliosa voce emergente appena tornata da un importante Contest in Cile, in cui ha rappresentato la Musica Italiana.

E sarà solo il primo di 15 incontri che vedranno l’intervento di artisti tra i più amati di oggi (Iskra Menarini, Povia, Nek e molti altri) e delle voci di domani, grazie alla collaborazione con la scuola “Altrocanto”.

Per parlare alle famiglie e ai ragazzi anche nei luoghi più comuni della quotidianità; perché i giovani di oggi, motore vitale di domani, se consapevoli dei propri Diritti siano in grado di prendere in mano la loro vita e questa Società, nelle scelte di ogni giorno, creando un mondo più giusto e più umano.