Primo Piano

A causa del coronavirus, negati i diritti umani e fondamentali a centinaia di genitori e figli.

Qualcosa si nuove….

……….che in questa ottica il divieto di assembramento non può ritenersi violato dalla presenza in spazi all’aperto di persone ospitate nella medesima struttura di accoglienza ( ad esempio, case famiglia) in tele strutture peraltro, chiunque acceda dall’esterno ( operatori , fornitori, familiari ecc) sarà, comunque tenuto al rispetto di divieto di assembramento dalla distanza interpersonale di un metro e dall’utilizzo occorrenti  presidi sanitari ( mascherine, guanti)

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.