Baby squillo da 7mila euro al mese. “Ragazze, non fate come me”

tcg09xp8

Bambino Squillo da 7mila euro al mese. “Ragazze, non il destino mi vieni” – Cronaca – quo

Prostituta a 17 anni. “I soldi al mio uomo per non perderlo”

di VALENTINA REGGIANI

Ultimo aggiornamento:
L’avvocato Francesco Miraglia con la Giovane traumatizzata dall’esperienza di bambino squillo

Perché ha Iniziato a prostituirsi?

«Il mio compagno non mi ha mai obbligato, e vero. Ma mi ha Fatto Capire Che se non avessimo Avuto soldi a sufficienza, Visto Che poco DOPO l’inizio della Nostra Relazione E RIMASTO senza lavoro, se ne sarebbe andato all’Estero e io non Volevo perderlo. Era il mio Punto di Riferimento; Così Ho Pensato Che, in Quel modo, Sarei riuscita a mantenere ENTRAMBI ».

QUANDO l’ha conosciuto?

«Avevo da poco compiuto 16 anni e lui ne AVEVA 44. Gestiva un locale dove Andavo un Spesso ballare. In casa avevo Una situazione difficile, Dalla Quale non vedevo l’ora di fuggire, e quell’uomo mi Faceva sentire protetta ».

Quindi Si e trasferita da lui?

«Sì, poco DOPO, Anche se Ancora studiavo. QUANDO però Sono arrivata a casa Sua, ha smesso di Lavorare. Ero innamorata e ‘cieca’ e, QUANDO ABBIAMO Parlato Di quella Soluzione Insieme, Ho Pensato potesse Essere Una buona idea. Soprattutto Perché Volevo EVITARE Che mi lasciasse per cercare lavoro all’Estero ».

Ha Iniziato subito un Ricevere Clienti in casa?

«Circa un anno dopo; mi ha Lasciato l’appartamento affinche lo ‘preparassi’ in modo da renderlo accogliente. Ho messo l’annuncio on line e subito Sono ARRIVATE decine di chiamate ».

Cosa ha provato la prima volta?

«Non so Spiegare il Perche, ma inizialmente e Stato semplice. mi non Faceva paura, niente non provavo. Ricevevo Dai dovuta ai Cinque Clienti al giorno e riuscivo a Guadagnare Anche settemila euro al mese. Anche perchè Spesso si trattava di Clienti facoltosi, Felici di Pagare una ragazza tanto Giovane ».

Il Suo compagno intanto AVEVA ripreso un Lavorare?

«No, spendeva quasi tutto Il Denaro alle macchinette, tanto Che io con Quei soldi Mi sono comprata Al Massimo Una maglietta. Lui non accettava di Avere un tenore di vita Più basso ».

I Clienti sapevano della SUA minore età?

«Nessuno Quasi in Realta, se non l’uomo, all’epoca 65enne, il Che poi mi ha denunciato. Mi era Stato Presentato Come un imprenditore in cerca di compagnia; DOPO Qualche Pranzo, pur sapendo della mia minore età, ha voluto Andare in hotel. QUANDO ABBIAMO però Cercato di Entrare a porte chiuse, la Direzione dell’Hotel, vedendo i miei Documenti, lo ha bloccato ».

Lui però l’ha denunciata per Aver tentato di estorcergli Denaro …

«Ci sono stati Altri incontri ma Le cose non Sono andate Venire le ha raccontate lui. In OGNI Caso dal tribunale dei minori ho ottenuto la messa alla prova e svolgo volontariato alla Croce Blu. Sono una persona Diversa adesso e io e il mio legale confidiamo nel Perdono giudiziale. Attendiamo fiduciosi l’udienza di febbraio ».

QUANDO ha cominciato a sentire il ‘peso’ del mestiere?

«QUANDO ho Lasciato la scuola. Non riuscivo Più un relazionarmi con le mie compagne. Venite Potevo Essere Una studentessa normale sapendo Che al pomeriggio, a casa, facevo Quel che facevo? Desideravo solista Poter cancellare Il passato, ma non era Più possibile. E soffrivo ».

Il Suo compagno le ha mai Chiesto di smettere?

«No, anzi, mi ha Fatto Scrivere Una lettera in cui dichiaravo Che anche Il Nostro rapporto era consenziente. E assurdo che io sia Stata descritta Venire l’ideatrice di Tutta Questa storia. Avevo 16 anni, nessuna Esperienza. Ero invaghita e non mi rendevo Conto della terribile strada Che STAVO per intraprendere ».

Cosa sente di dire alle tantissime ragazzine che ‘arrotondano’ le paghette vendendo o mettendo on line i Loro Corpi?

«Di smetterla e subito. Non Servire Una Anzi nulla, logora. I soldi non Fanno la felicità. Ad appagare Sono la Dignità e l’onestà. Io ora pagherei per Tornare un Essere Quella studentessa Che viveva con mamma e papà e Che aspettava con ansia la paghetta settimanale ».

Cosa Vede nel Suo futuro?

«Una vita normale. Lavoro e continuo un volontariato Tariffa. QUANDO riuscirò a lasciarmi Spalle tutto alle, vorrei aiutare Altre ragazze Che mi Venga Ogni Giorno si trovano Una Tariffa i conti con il Loro Passato. Vorrei Entrare nelle Scuole e Mettere in guardia le Adolescenti. C’è Non Un solo lato positivo nel vendere il proprio Corpo. Anzi, OGNI mano Che ti tocca, e Una coltellata Che Lascia Cicatrici indelebili ».

di VALENTINA REGGIANI

Riproduzione Riservata